La famiglia… naturale!

La PROCREAZIONE è una questione NATURALE, infatti gli esseri umani come gli altri animali, da sempre, per procreare hanno avuto bisogno di maschio e femmina.

La FAMIGLIA è una questione CULTURALE, infatti ogni civiltà della storia umana, così come ogni specie animale, ne ha avuto una concezione diversa.

Il MATRIMONIO è un istituto GIURIDICO che regola un fenomeno CULTURALE.

Quindi parlare di matrimonio naturale o di famiglia naturale ha a che fare con i dogmi religiosi, NON con la realtà, ma se avete modo di provare che tutte le civiltà e tutte le specie animali hanno sempre avuto la stessa concezione di famiglia, matrimonio compreso, vi ascolto.

Poi ci sarebbero delle distinzioni che certi controinformatori non sembrano aver afferrato proprio benissimo:
Il SESSO è la condizione BIOLOGICA con la quale si nasce (maschio-femmina-intersessuale).

L’IDENTITA’ DI GENERE indica cosa una persona si sente di essere, se si sente un maschio o una femmina. NON è una cosa che esiste da quando esiste il “gender”, vedi per esempio il terzo sesso indiano.

L’ORIENTAMENTO SESSUALE indica il sesso dal quale si è attratti, se si è attratti dai maschi, dalle femmine o entrambi. È INNEGABILE che sia sempre esistita attrazione verso altri dello stesso sesso, sia negli esseri umani sia negli altri animali.

Quindi l’omosessualità esiste in natura, la famiglia sancita dal matrimonio NO.

Basterebbe smettere di ascoltare chi dice cosa sia naturale secondo dogmi culturali, religiosi o scientifici e osservare la realtà oltre che ascoltare se stessi e la propria coscienza.

Tratto da: Logica Conformista

Idiocene conclamato

Per fortuna abbiamo anche l’opinione del versante complottaro sullo sciopero per il clima riassumibile con: “vi fanno preoccupare per l’ambiente quando il vero problema è chi stampa la nostra moneta.” La cosa ridicola è che lo fanno avvertendo che vi stanno facendo perdere tempo con lotte inutili che sono comode al potere. Capito? Ve lo […]

Forse hai un problema

Ehi, tu, Marxista? Di sinistra? Antiautoritario? Anarchico? (e aggiungo io) Antispecista? Forse hai un problema. Il problema è questo: non c’è modo di organizzare un sistema tecno industriale basato sulla libertà degli individui e sul volontarismo, tanto meno sul rispetto dell’ambiente o delle altre specie. Punto. Il Marxismo ad esempio, che è una delle filosofie […]

Homo Faber

Fonte: Critica Radicale Stefano Boni, Professore di Antropologia Culturale e Politica presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, nel suo libro Homo Comfort, traccia una linea di demarcazione netta tra la comodità alla quale l’uomo moderno si è abbandonato acriticamente e l’Homo Faber, ossia l’uomo artigiano, che crea per se ciò di cui necessita. La […]

Il mito della comunità scientifica

Invocare la cosiddetta comunità scientifica è diventato un mantra moderno molto usato, non solo in ambito scientifico e giornalistico, ma anche tra la gente comune. L’idea alla base è che ci sia questo organo collegiale che vigila sulla giustezza delle scoperte scientifiche fino ad arrivare a coprire con la sua benefica influenza anche scelte politiche. […]

L’arena

Il nostro sistema non solo ci pone in continua competizione, ma impone la questione di sopravvivenza in moltissimi suoi aspetti e meccanismi con la conseguenza che siamo pronti a qualsiasi cosa per ottenere qualsiasi cosa. In poche parole, spessissimo e inutilmente siamo messi in un’arena con un solo pezzo di pane al centro e dove praticamente […]

Perché vi sia una sola lotta

“Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, il possibile bene che un atto eroico (di valore universale) può generare, non è tanto dovuto all’iniziativa dei pochi che operano, quanto all’indifferenza, all’assenteismo dei molti. Ciò che avviene, non avviene tanto perché alcuni vogliono che avvenga, quanto perché la massa degli uomini abdica alla […]

Miti sull’anarco-primitivismo

La maggior parte delle critiche mosse all’anarco-primitivismo sono assolutamente prive di fondamento perché si contrappongono a tesi che quella corrente non ha mai realmente proposto, prova che molti la stanno contestando senza aver approfondito il tema, basandosi su preconcetti, o osteggiandola per puro puntiglio (o forse per un recondito timore di rapportarsi poi alle radicali […]

Franco CFA: l’esca è gettata

La nuova esca è stata gettata e ad abboccare sono sempre gli stessi. Ormai ai politici non occorre inventarsi bugie credibili: l’asservimento ideologico dell’Homo Delegantis alle nuove chimere partitiche è completo così come il bisogno irrefrenabile di non sentirsi responsabile, di poter accusare altri, di mettersi la coscienza a posto. Prima la vergognosa apparizione di […]