Fidarsi? Puah!



fidarsi
Ah io capisco tutti quelli che dicono che ci vuole un sistema di controllo, di polizia, legislativo e giudiziario per proteggerci. Mica possiamo semplicemente fidarci uno dell’altro: sai quanti rischi?! Io non mi fido del mio vicino… figurati! Chissà cosa potrebbe farmi.

Quindi serve la polizia: ovvero uomini armati che hanno il potere di fermarti, perquisirti, controllare la tua macchina… e ti devi fidare che non piazzino prove fasulle o che non ti scambino per qualcun altro, ti devi fidare che non premano il grilletto per sbaglio, per foga o perché sono degli esaltati, ti devi fidare che l’uso della forza che gli è concesso sia usato solo in caso di bisogno verso le persone giuste, ecc.

Quindi serve un tribunale: ovvero un luogo dove delle persone che non hanno assistito ad un presunto reato decidono se tu sei colpevole o no di quel reato… e ti devi fidare che queste persone non siano corrotte o incompetenti, ti devi fidare che non giudichino male le prove e ti spediscano in galera per niente, ti devi fidare che non avvengano errori burocratici o errori da parte del tuo avvocato, ti devi fidare di avere abbastanza soldi da affrontare una causa, ecc.

Quindi serve un sistema di leggi: ovvero delle persone pagate molto bene, con un sacco di privilegi che si mettono lì e buttano giù regole che tu poi devi seguire… e ti devi fidare che loro lo facciano per il tuo bene, non per qualche losco affare che avvantaggia loro o qualche lobbista, ti devi fidare che le leggi che scrivono portino davvero un risultato efficace nella società, ti devi fidare che se questi fanno male poi quelli dopo faranno meglio perché si può votare, ecc.

Insomma le cose vanno avanti perché c’è un sistema di cose serio che funziona bene e ci protegge. Mica si può basare la società solo sulla fiducia, cosa siamo? degli hippie idealisti balordi? Metodo ci vuole. Metodo. Altrimenti è caos. Legge del più forte. Paura. Paura, eh?

Comments

comments