che altro mi resta?

che altro mi resta se non divorare?
divorare e divorare
e divorare
e divorare…
essere ciò che temo
l’insonne cancro di me stesso
e continuare a divorare
divorare e divorare
e divorare
e divorare…