Putin o Obama? La scelta è non scegliere.

La Siria è la nuova scacchiera. Il nuovo teatro dove ci vengono presentati vecchi personaggi, tra i quali siamo chiamati a fare una scelta. Implicitamente, dai media ufficiali, alle pagine di controinformazione su internet, ci viene detto chi è il cattivo di questa storia. Implicitamente tutti fanno una scelta.
Ma anche quando ci fosse veramente un braccio di ferro tra questi Leader (e secondo me non c’è) pensate veramente che la posta in gioco sia la vostra libertà, il vostro benessere e prosperità?

Chi esalta Putin tifa semplicemente il mafioso minore mentre chi tifa Obama tifa il mafioso più ripulito dalla propaganda dei media. In un certo modo chiunque prenda le parti di uno di questi Leader è manipolato dalla propaganda: quella di non aspettarsi nulla di meglio di quello che il sistema offre. Il risultato è un mondo in stallo che non osa pensare né immaginare nulla che non gli venga offerto.

E quindi ecco un mondo che si divide tra il sostenere il pupazzo della democrazia occidentale, sulle cui mani gocciola ancora il sangue di migliaia di innocenti dilaniati nelle operazioni di bombardamento illegale di droni più pesante della storia, dell’eredità di guerre preventive ingiustificate e reiterate (giusto per citare un paio di fatti a caso, ma ce ne sarebbero centinaia), e dall’altra parte abbiamo un esercito di blogger controinformatori-contrinformati che non si fidano più di Obama (hanno capito!!! si sono svegliati!!!) e quindi “sposano” il loro “oppositore” nel teatrino costituito: Putin, un assassino senza scrupoli, un ex-KGB, un uomo che ha demolito la concorrenza politica e il dissenso nel suo paese a suon di omicidi e che ha collaborato con tutto l’occidente quando gli ha fatto comodo… e perché sposare lui? perché rappresenta l’opzione migliore. Come ci hanno ridotto?

Non mi stupisco che chi non abbia mai aperto gli occhi sulle vicende storiche e i veri motivi che stanno dietro all’Operato dei Leader, ciecamente si fidi della propaganda pro-Obama e dello sventolare del vuoto vessillo della democrazia. Quello che mi preoccupa di più è vedere persone che si sono informate e hanno compreso alcuni meccanismi del potere, rimanere abbagliati da questo trucchetto che va avanti da secoli, che io stesso ho denunciato in questo video, e che dimostra quanto questo cardine dogmatico della scelta imposta funzioni ancora sulle persone, anche su quelle “controinformate” che si perdono in dettagli geopolitici, dichiarazioni ufficiali, documenti segreti (e spesso una valanga di bufale preconfezionate) per poi costruirsi la scusa per dire con fierezza che Putin combatte gli USA, combatte il NWO, è uno tosto che non si piega ai giochi di potere internazionale, spingendo alcuni addirittura ad anelarlo come proprio presidente.

Hanno distrutto la nostra etica, il nostro immaginarci liberi. Lo hanno relegato allo scegliere il male minore e ci siamo abituati. Ma come? Non abbiamo ancora capito che per giocare c’è bisogno di una scacchiera, c’è bisogno di uno scontro, c’è bisogno di un buono e un cattivo. Gioco, scacchiera e personaggi però NON ESISTONO. I potenti sono sempre stati d’accordo sulle grandi manovre e anche quando non lo sono stati, lo scontro non verteva su dilemmi umanitari, solo di potere. Nulla è stato mai fatto per noi. Gioco, scacchiera e personaggi li CREIAMO NOI, ogni volta che facciamo una scelta imposta dal potere.
Ripeto: come ci hanno ridotto?!

 

A seguito dell’articolo qualche link utile.

Articolo di Paolo Barnard:

La cosa che m’infuria è che ormai da decenni, in ogni settore della vita sociale e politica di noi occidentali, il dilemma che ci viene posto è: preferite votare per lo SCHIFO o per L’ORRORE?

La scelta è sempre questa, ovunque. E non ci capita per caso. Si tratta della VERA Fine della Storia (sorry F. Fukuyama hai scazzato), quando il popolo non ha alternative se non quella scelta, perché l’infame ricatto “scegli lo SCHIFO! se no ti becchi l’ORRORE!” significa che il Vero Potere ti ha messo in un angolo da polli, e lì devi scegliere: la cacca in 2 metri quadri di pollaio in campagna, o… lo sterminio negli stabilimenti Arena? Scegli la cacca, certo. Questo ha tenuto al potere in Italia figure infami, vomitevoli. Questo regola la miseria infame del mondo moderno. Hanno eliminato sistematicamente tutte le alternative di mezzo, quelle umane, coraggiose… Non ti danno altra scelta: il Demonio o Barabba?

Fine della Storia, dai, lo capirebbe un cetriolo che l’annientamento delle alternative porta a quelle IGNOBILI scelte forzate, o lo schifo o l’orrore, che entrambe fanno il gioco del Vero Potere, e che portano quindi alla VERA FINE DELLA STORIA.

Chi scegli oggi? Obama o Putin? Bashir al-Assad o l’opposizione siriana+Al Qaeda+ISIS+Obama?

Eh… MA PERCHE’ DEVO SCEGLIERE?

Obama, Premio Nobel per la Pace (conati), il Presidente USA eletto da Wall Street (38 milioni di $ di contributi alla prima campagna elettorale) e che ha presidiato sul più immenso trasferimento di ricchezza dai poveri ai ricchi nella Storia d’America (bail outs 2008 in poi + riforma sanitaria); l’uomo che più di ogni altro Presidente USA nella Storia ha ordinato gli assassinii extra-giudiziali nel Terzo Mondo (coi drones), e che ha condonato le torture/rendition della CIA; il Presidente americano che ha dato ordine alla NSA di spiare tutto il Pianeta e che più di ogni altro Presidente perseguita i dissidenti americani. Quello che le guerre in Iraq e Afghanistan erano giuste, dopo averle votate mille volte anche quando era in Congresso (conati).

Putin, erede di quell’infame figuro del Presidente russo Eltsin, il più grande mafioso della Storia dell’umanità che ha riportato la Russia quasi alla miseria zarista con mortalità maschile crollata dai 71 anni di media ai 56 di media per le riforme di Mercato (rapine sociali) che ha introdotto; il suo culo era in aria di fronte al Fondo Monetario internazionale. Lo stresso Eltsin che ha raso al suolo la Cecenia nel 1994 con atrocità contro i civili che neppure potete immaginare. Ok, Putin è figlio di sto figlio di… E Putin, occhio, è un ex KGB (assassinii e torture a go-go), e Putin, occhio, rispedisce le truppe russe in Cecenia nel 1999 con un altro sterminio di civili, torture, massacri. Putin, l’esimio Presidente Maschio Alfa che fa la voce grossa con l’Occidente, poi però vende il sedere sto str… (finisce per onzo) alla Merkel e a LEI!, non a noi caro Cavaliere, e offre il gas col tappeto d’argento alla Germania (gasdotto mar Baltico Nord Stream 2). Bel campione anti Occidente (povero Cavaliere, possibile che non conti mai una emerita s…? finisce per ega).

Bashir al-Assad, figlio di Hafiz al-Assad che fu un mostro di dittatore mediorientale che fece 20.000 morti fra i Fratelli Musulmani sterminati ad Hama nel 1982, per non parlare del resto; gente che gestisce un potere garantito dalle camere di tortura del Mukhabarat (polizia segreta) e che ha insegnato il regno del Terrore a Saddam Hussein; gente che vive sul terrore degli oppositori, eletti in farse politiche dove non compaiono opposizioni dal 1971 a oggi.

Ora, prima cosa: ma chi cazzo ci ha mai chiesto a noi persone di scegliere fra il Demonio e Barabba?

Perché non possiamo urlare…

NOOO! MI FANNO SCHIFO TUTTI, TUTTIIII!!!!!!!!!!!!

Perché ci troviamo circondati non solo da stupidotti del Web, ma proprio anche dalle massime autorità intellettuali, giornalistiche, dai docenti universitari, persino dagli attivisti che pretendono dai noi una scelta fra il Demonio e Barabba? O una scelta fra il pollaio immerdato o lo sterminio negli allevamenti Arena?

Potete per favore avere il coraggio di urlargli in faccia:

IO NO! NON SCELGO!

Pensate solo una cosa. Attenti. Come detto sopra, il progetto del Vero Potere è di mettere miliardi di noi di fronte a questa IN-FA-ME serie di CON-TI-NUE scelte fra lo schifo e l’orrore, così che noi NON CI ACCORGEREMO MAI, MAIII, che in realtà potremmo scegliere fra la vita, la felicità, la giustizia, il progresso, la pace e… e… PRETENDERLE DA LORO A SUON DI CALCI IN CULO ELETTORALI. OK?

Allora, il primo passo per bucare questo schifoso muro di lattice con cui soffocano il nostro diritto alla vita e alla sicurezza piena, nostro e dei popoli, è di urlargli in faccia:

IO NO! NON SCELGO!

Primo passo, disperato primo passo, ma fidatevi.

___________________________________________________

Link utili:
Labirinto di Putin (un libro che racconta la scia di sangue che ha travolto gli oppositori di Putin).
Democrazia guidata di Putin.
Lista giornalisti uccisi in Russia.
Davvero Putin è un nemico del NWO?