La Soglia

troppo a lungo sono rimasto a guardare
i rivoli della vita, invece d’assorbirli

ero vivo senza saperlo
adesso lo so e sono morto

vogliate ascoltare quando piove
ciò che scorre dai tetti

era così che facevo dentro e fuori
non nascondetevi dietro i manti colorati

il grigio, si sa, è l’unico che non mente
furore e angoscia
li dimentica

pianta divina
ascolta
è l’eterno che non si conosce
finché la soglia non è varcata.