sul cosa e sul come della vita

dopo tutti questi anni mi trovo ancora a difenderti. mi rendo conto che certe cose non cambiano mai, come la difficoltà di prendersi gioco di qualcuno e l’innata dose di diplomazia incastonata in un anello che dice solo verità perché non gli frega delle conseguenze. che questo possa dare una specie d’equilibrio, saggezza e fascino […]

solo dna e documenti?

quanto manca a perdere il controllo? se silenziosamente mi ritrovassi a rifiutare, senza rendermi conto d’essere passato dal fastidio prima e dall’odio poi, rifiutare qualsiasi contatto, tacere ed esimermi da ogni coinvolgimento… che difesa potrà mai essere? non sarebbe una difesa: sarebbe un abbandono. l’abbandonarsi al fragoroso demolire dei falsi costrutti che permettono di sopportare […]